OBBLIGO SCOLASTICO

OBBLIGO SCOLASTICO

E’ obbligatoria l’istruzione impartita per almeno 10 anni e riguarda la fascia di eta compresa tra i 6 e i 16 anni.
L’adempimento dell’obbligo di istruzione è finalizzato al conseguimento di un titolo di studio di scuola secondaria superiore o di una qualifica professionale di durata almeno triennale entro il 18° anno di età.
L’istruzione obbligatoria è gratuita.
L’obbligo di istruzione può essere assolto:
-nelle scuole statali e paritarie
-nelle strutture accreditate dalle Regioni per la formazione professionale
-attraverso l’istruzione parentale

L’adempimento dell’obbligo scolastico è disciplinato dalle seguenti leggi:
– Circolare Ministeriale 30/12/2010, n. 101, che, all’art. 1 dispone che “nell’attuale ordinamento l’obbligo di istruzione riguarda la fascia di età compresa tra i 6 e i 16 anni.“.
– Decreto Ministeriale 22 Agosto 2007, n. 139, art. 1: “L’istruzione obbligatoria è impartita per almeno 10 anni e si realizza secondo le disposizioni indicate all’articolo 1, comma 622, della legge 27 dicembre 2006, n. 296“.
– Legge 27 dicembre 2006, n. 296, articolo 1, comma 622: “L’istruzione impartita per almeno dieci anni è obbligatoria ed è finalizzata a consentire il conseguimento di un titolo di studio di scuola secondaria superiore o di una qualifica professionale di durata almeno triennale entro il diciottesimo anno d’età “.

Diverso è l’obbligo formativo, ossia il diritto/dovere dei giovani che hanno assolto all’obbligo scolastico, di frequentare attività formative fino all’età di 18 anni.
Ogni giovane, potrà scegliere, sulla base dei propri interessi e delle capacità, uno dei seguenti percorsi:
-proseguire gli studi nel sistema dell’istruzione scolastica.
-frequentare il sistema della formazione professionale la cui competenza è della Regione e della Provincia.
-iniziare il percorso di apprendistato. Esso è contratto di lavoro a contenuto formativo finalizzato a favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro attraverso l’acquisizione di un mestiere e/o di una professionalità specifica ed è finalizzato al conseguimento di una qualifica professionale.
-frequentare un corso di istruzione per adulti presso un Centro Provinciale per l’istruzione degli adulti.

Procedure per la segnalazione di alunni inadempienti all’obbligo scolastico

Le norme vigenti assegnano al Dirigente Scolastico l’obbligo di vigilanza sull’assolvimento dell’obbligo scolastico per i minori di età compresa fra i 6 e i 16 anni. Solo una segnalazione tempestiva offre la possibilità di mettere in atto procedure efficaci al fine di far rientrare il minore nel percorso scolastico. A tal fine si impartiscono ai docenti e agli uffici di Segreteria le seguenti disposizioni a carattere permanente:

Preliminarmente si distinguono i seguenti casi:

  • Evasione: iscritto l’alunno non si è mai presentato;

  • Elusione: assenza saltuaria per più di 10 giorni/mese senza motivazione accertata;

  • Frequenza irregolare più di 5 giorni/mese;

  • Abbandono: assente da più di 10 giorni senza motivazione accerta;

  1. I Coordinatori di classe/i devono far pervenire alla Segreteria Area alunni, utilizzando il modello allegato, la segnalazione dei casi di mancata frequenza (evasione, elusione, frequenza irregolare e abbandono) ogni primo giorno del mese. E’ auspicabile, se possibile, un contatto preventivo con la famiglia da parte del Coordinatore di classe.

  2. In caso di inadempienza;

    1. se l’alunno è residente/domiciliato in comune la Segreteria deve:

        • Inviare comunicazione alla famiglia invitando all’assolvimento dell’obbligo (con protocollo);

        • Inviare comunicazione al Comune di riferimento;

    1. se l’alunno non è reperibile e non si conosce il suo recapito, la Segreteria Area alunni deve indirizzare comunicazione al Sindaco.

  1. La Segreteria deve far sottoscrivere ai genitori stranieri che manifestano l’intenzione di sospendere temporaneamente la frequenza scolastica all’alunno per fare ritorno al paese d’origine apposita dichiarazione.

Si ringrazia per la collaborazione.

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi